sabato, dicembre 18, 2004

18/12/2004

è sempre bello accorgersi che il calendario è fermo al mese scorso, soprattutto perchè ci guardi tutte le mattina prima di uscire di casa, sarà per quello che ho sempre una concezione del tempo diversa dai miei colleghi, pensavo fosse il bisogno di dormire.
per questa tipa il caffè vuol dire pausa, a parte che bevi hag, si vede che non lavori con persone che ci mettono mesi per accettare un preventivo in cui alla fine spuntano 10€ di sconto e che vogliono 'vedere qualcosa' il giorno dopo. non hai un alter-ego fatto di 0 e 1 che non ne vuole proprio sapere di fare quello che gli dici. quando senti la testa sbattere nel monitor vuol dire caffè. tra l'altro quando succede sembra come la realizzazione di un sogno, sei in un posto in cui non vorresti essere e desideri ardentemente teletrasportarti nel tuo letto, acquisisci per una frazione di secondo la sensazione di essere nel tuo letto, poi senti un colpo al lobo frontale un'odore di plastica tecnologica mista a polvere. quando riapri gli occhi vedi istruzioni senza senso impresse nel freddo lcd che ti è più familiare di qualsiasi altra immagina abbia visto in vita tua, e realizzi che sei proprio nel posto in cui non vorresti essere. le prime volte vedi i colleghi che ridono, dopo un po' non se ne accorgono neanche, lo considerano parte della tua personalità.